Non siamo tutti artisti o tecnici per cui, il disegno improvvisato sulla strada con il freddo, la pioggia, il caldo, la luce accecante o fioca, la confusione dovuta all'eccitazione della gente intorno a noi, la necessità di svolgere un servizio celere per ripristinare la libera circolazione, possono influire molto sulla nostra calma e precisione. Il nostro elaborato alla fine del lavoro, può apparire un capolavoro o una schifezza, ma alla fine è indispendabile che vengano salvaguardati certi elementi.

  • Impostazione:

    • Al centro del foglio dovrebbero figurare i protagonisti del sinistro e i punti cardine da cui prendere le misure.

    • Non deve essere troppo piccolo tanto da non farci più leggere cosa abbiamo scritto, nè troppo grande tanto da non far rientrare tutta l'area del sinistro nel foglio

    • deve contenere elementi quali: nomi delle strade, direzione del nord, provenienza dei protagonisti, identificazione di elementi quali veicoli, manufatti, pedoni

    • decidiamo se scrivere da sinistra a destra e dal basso verso l'alto o viceversa. Poi manteniamo inalterato il metodo per tutta la scrittura

    • facciamo in modo che le scritture non si accavallino e siano chiare e intelligibili. In caso di un  numero elevato di misure, conviene disporre una tabella al di fuori del disegno dove riportarle, lasciando sul disegno solo riferimenti ai punti cardine. Esempio:

il disegno, altrimenti detto lo schizzo di campagna